THE TERMINAL





Arrivo all' aeroporto di Olbia giusta in tempo per passare i controlli e salire sull'aereo che mi dovrebbe riportare  a casa.
Ma il destino vuole che alzando la testa verso il pannello delle partenza, ci sia scritto : VOLO CANCELLATO.
Non ci credo inizialmente.
Voglio dire, perché proprio il mio volo?
Vado ad un altro pannello.
Il risultato è lo stesso.
Mi ripiglio, vado a chiedere al check-in indicazioni, ma di un'assistente della compagnia aerea nemmeno l'ombra.
Nemmeno l'ombra di altri passeggeri rimasti a terra.
Sono basita.
Vado alla biglietteria per vedere su quale altro volo posso salire.
Per Venezia nessun volo fino al giorno seguente.
Molto bene. 
Su qualche altra destinazione del nord, gentile signora, cosa ha da propormi?
Tutti i voli sono pieni.
Ma pieni pieni? un posticino, in braccio al pilota? niente?

.......

Penso allora che potrei prendere un traghetto o una nave veloce, convintissima, che sia la soluzione migliore.
Dopo l'attesa al banco delle informazioni, attendendo che il cartello con scritto "torno subito" sia sostituito da qualcuno in carne ed ossa, mi lascio illustrare le varie possibilità circa la mia traversata da Olbia a Livorno o Genova in notturna.
Perplessa, mi dico che è l'unica soluzione plausibile.
Ma non demordo, la mia esperienza nella prenotazione dei voli mi porta ad andare a parlare nuovamente con la signorina della biglietteria.
Ma per il volo su Bologna di questa sera, tipo una lista di attesa, un posto in stiva?....
Si è liberato un posto che faccio?
Lo fermi, lo blocchi la prego, è mio!

Così iniziano le mie sette ore di esplorazione in un aeroporto che si trova in una delle isole più belle al mondo...
Giuro che non mi sono annoiata!

La libreria Feltrinelli è il TOP! Puoi starci anche l'intero giorno, puoi anche leggere un libro, finirlo in giornata e rimetterlo al suo posto....lo so, non si dovrebbe fare, ma provate a pensare al profumo di pagine nuove, copertine in esposizione che ti chiamano con un canto simile a quello delle sirene....
Di WIFI nemmeno l'ombra, di spine per caricare il telefono una sola, nascosta da cartelloni pubblicitari, ma soprattutto devi prendere il numero per il tuo turno. Quindi, io e altri mobile-addicted, appostati come ghepardi in attesa di attaccare la preda stiamo in silenzio, tranquilli per non destare sospetti, ma solo attenti ad accaparrarci il bottino...dura la vita eh!

Le ore passano.
Guardo passeggeri andare e venire, in ciabatte e con scarpe improbabili. Guardo al rovescio il libro che stanno leggendo o le patatine che stanno rosicchiando.
Penso nuovamente, che in fondo, questo non luogo chiamato aeroporto, è un gran bel luogo.

Ops...è l'ora del check-in.
Signora mi scusi, non è che potrebbe mettermi a sedere vicino a questa ragazza che prenderà il mio stesso volo?, sa io non amo volare e magari in compagnia...
Ma lei la conosce questa ragazza? mi chiede.
Certo, le rispondo, voglio dire il nome mica l'ho letto sulle scritte della porta in bagno!
No guardi, non è possibile, per la privacy non posso...non so se lei la conosce, bla bla bla...
Nel momento in cui avrei voluto sbuffare e istericamente dirle che HO PAURA DI VOLARE...si materializza, miracolosamente di fianco a me la ragazza con cui devo prendere il volo!
Ora penserete.." tutto è bene quel che finisce bene"...eh no!
Due posti vicini non li hanno.....quindi....

Alla prossima puntata, e scoprirete uno dei viaggi aerei più belli fatti finora...


8 commenti:

  1. Questo è il mio blog di viaggio, se è necessario inserire: http://labruixolademilevski.wordpress.com/

    RispondiElimina
  2. Vengo attirata da post che parlano di aerei e aeroporti solo per esorcizzare la paura :-)
    Ora però sono curiosa di sapere come va a finire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! se vuoi, puoi andare a leggere 2 post del mio blog (il primo e l'ultimo), in cui parlo della paura di volare e di come sono riuscita a domarla,quasi! :-)
      Se vuoi...il mio blog è http://appuntidiconsapevolezza.blogspot.it/

      Ciao!
      Ale

      Elimina
  3. Simona, anch'io come te sono affascinata da questo mondo che mi fa paura!...penso faccia bene affrontarlo in questo modo :)...
    Presto il seguito!!!

    RispondiElimina
  4. Criiiii...non dirmi che sei ancora paurosa!!!! :-) Scherzo...ti capisco, anche io ultimamente ho affrontato 2 voli terribili...ovviamente per me terribili, ed imbarazzanti anche, la paura ti fa fare cose strane!...eppure pensavo di avercela fatta fino a qualche tempo fa!!! Ma non demordiamo ;-)
    In attesa del seguito!!!
    Un abbraccio!!

    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aleee si dai un pochino, solo poco eh!!! :) so che mi capisci, la paura latita e ti piglia di più quando si è deboli!!! ma la so gestire e per me è molto importante riuscire a prendere un volo da sola :)
      :)

      Elimina
  5. che sfortuna :) però dai l'importante è esser tornata ed aver vissuto 1 esperienza diversa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Dany, ripensandoci è stata anche divertente :)

      Elimina

Ti piace viaggiare? Lascia un commento e mi farai felice!

Powered by Blogger.