COSTA REI, LA SARDEGNA CHE ADORO




Ripenso spesso alla Sardegna, alle vacanze trascorse in spiagge meravigliose.

Il nord e il sud, due poli opposti che mostrano le diversità di questa regione.
Ci sono stata quattro volte, non si può non amarla, con il suo profumo di mare, la sabbia calda sotto i piedi, i colori che non devono invidiare nulla a mete esotiche lontane.
Un'ora di volo, o 9 ore di traghetto (nella peggiore delle ipotesi) la separano dal continente e la vita cambia, ci si rilassa, si scopre e si ammira un paesaggio a tratti brullo e magnificamente affascinate.
Vi porto in Costa Rei, la conoscete?
Si trova nella parte sud est della Sardegna, una zona rilassante e selvaggia come piace a me, e il mare, manco a dirlo, è uno spettacolo unico.

Cosa fare in Costa Rei e dintorni? 

Andare a Capo Ferrato.
Si trova nel comune di Muravera e vanta spiagge incredibilmente belle, completamente immerse nella macchia mediterranea, tra i profumi del mirto ed elicriso. Poche persone e spiagge libere da godere, dove l'unico rumore è quello delle onde che si infrangono sugli scogli. Tutte le spiagge sono immerse nella natura, alcune raggiungibili facilmente con una passeggiata di qualche centinaio di metri. Appassionati di snorkelling o di ozio, questo posto fa per voi!



Quando ero giovane...


 Ho scoperto che Cala Pira ha una sabbia finissima con riflessi rosa. Dall'alto è dominata dalla torre. A Cala Pira si arriva costeggiando la meravigliosa strada panoramica che congiunge Costa Rei a Villasimius. Caratteristica della spiaggia è il basso fondale che scende gradatamente, ideale quindi anche per i bambini! Tutto attorno una vegetazione che sembra volersi godere lo spettacolo del mare. Delle sua bellezza si innamorano molte persone, quindi non è facile trovarla deserta.



Cala Pira, un poco affollata, ma non la trovate meravigliosa?

Lo Scoglio di Peppino mi ha incuriosito da quando ho letto il suo nome sulla guida. Si trova nella spiaggia di Santa Giustina, che è caratterizzata da scogli: uno in particolare attrae più degli altri ed è proprio quello di Peppino (non ho ancora capito da cosa derivi il suo nome, se lo sapete ditelo, eh!) che assomiglia, così dicono i sardi, ad una testuggine! La spiaggia è molto ventilata, quindi armatevi di surf, divertitevi tra le onde e godetevi la spiaggia con poca gente (anche ad agosto!).

A Castiadas, precisamente a Cala Sinzias c'è un chiosco in cui tutti dovrebbero andare. Io ci sono stata e a distanza di anni lo ricordo ancora come un posto paradisiaco. La spiaggia bianca, il mare di un turchese incredibile, il sole a picco e un pranzo con vista panoramica tra la brezza marina e i gorgoglii del mare. Il chiosco si chiama Tamatete e ve ne innamorerete, anche per la tranquillità.
In questa spiaggia si possono noleggiare gommoni e fare attività subacquea...serve altro?

Da Villasimius parte una barca a vela che vi farà navigare in acque splendide lungo la costa per arrivare poi alla Spiaggia di Notteri in Costa Rei. Mi spiace per chi soffre il mar di mare ma questa è stata per me un' esperienza bellissima, con tuffi e nuotate in acque di un colore unico tra pesci coloratissimi e un paesaggio che visto dal mare, beh è tutta un'altra cosa.
Dire che la spiaggia di Notteri è semplicemente bella non rende l'idea. La sabbia sembra talco impalpabile e il mare, ah il mare rapisce sempre. Ricordo che era affollatissima, ma non per questo invivibile, la bellezza ha prevalso anche questa volta!
Dietro la spiaggia si trova uno stagno separato dal mare da una piccola lingua di sabbia. Proprio lì i fenicotteri hanno deciso di farci la loro casetta per il periodo invernale, d'estate infatti il caldo fa evaporare tutta l'acqua.



Cullata dal mare


Informazioni utili
Io ci sono stata in agosto ma è indubbio che i mesi migliori siano giugno, luglio e settembre.
Ho soggiornato in un appartamento all'interno del residence Le Mimose a Muravera, immerso nel verde a 500 m dal mare.
Traghetti per la Sardegna partono da Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia e Napoli, io sono arrivata ad Arbatax con un viaggio notturno, in attesa dell'alba vista mare.



Cosa pensate? Non potrebbe essere la vostra prossima meta?  



4 commenti:

  1. Che vergogna. Sono sarda e non ci sono mai stata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Valentina! Molte volte mi vergogno anch'io di non conoscere meraviglie che stanno ad un'ora da casa, ma prendo voli per visitare posti lontani....rimediamo? :)

      Elimina
  2. Complimenti per questo articolo!

    RispondiElimina
  3. che belle queste foto!!!
    http://www.bbmarcopolo.com/it/

    RispondiElimina

Ti piace viaggiare? Lascia un commento e mi farai felice!

Powered by Blogger.