HO VOLATO TRA GLI ALBERI





Sostenitrice delle "meraviglie sotto casa",  un paio di settimane fa ne ho trovata un'altra!
Sto parlando di Tignale, un paesino che si trova sul versante Lombardo del lago di Garda. Un luogo dove perdersi tra i sentieri naturalistici ad un passo da un lago che mette a disposizione relax e avventura.
Le comunità montane di Valle Sabbia e il Parco Alto Garda Bresciano hanno organizzato un tour alla scoperta del territorio tra sport ed enogastronomia, un'accoppiata vincente!
Un territorio che richiama il turismo rurale e green per rendere visibili nuovi luoghi a contatto con la natura, lontano dalle vacanze di massa. 
Un territorio che richiama il turismo, che lega il settore enogastronomico ai prodotti a chilometri 0, nella tutela e salvaguardia delle produzioni locali.
Da qui nasce il marchio di qualità green che garantisce al visitatore esperienze uniche, alla scoperta dei prodotti locali fatti ancora come una volta: dall'olio al miele, dal formaggio al vino presenti in tutta l'area del Garda e nell'entroterra Bresciano.
La prima parte del tour che vi racconto riguarda un parco.
Ma non un parco qualsiasi, un parco speciale in cui si può volare da un albero all'altro.
Un parco avventura che si chiama Flying Frogs, rane volanti, per provare l'ebrezza di camminare tra alti alberi in percorsi emozionanti!
Nata da poco, questa attrazione attira adulti e bambini. 
E senza quasi accorgermene, dopo un briefing iniziale nel quale mi hanno illustrato le regole principali e importantissime, mi sono ritrovata con l'imbragatura pronta per il piccolo percorso di prova.



Mai dimenticare di essere a qualche metro da terra e mai dimenticare di agganciare i moschettoni nei relativi ganci colorati per essere sempre in sicurezza, e soprattutto mai sottovalutare nulla, sugli alberi come nella vita massima attenzione ad ogni passo e ad ogni decisione.
Non per mettervi paura o ansia, anzi, è stata una delle esperienze più belle che abbia mai fatto soprattutto perché il percorso è una lezione di vita.
E quando ho iniziato a salire la scaletta e a vedere che sotto di me c'erano quattro metri di vuoto, beh, ho iniziato a fare i conti con il coraggio ed è proprio lì che inizia il bello!
Il percorso è fatto interamente di corde e legno, in armonia con l'ambiente circostante, ed è un gioco di equilibri e stabilità. Passo dopo passo il mio corpo oscillava in cerca di bilanciamento tra ponti fatti di tronchi e di corda, dove la corda è la superficie più larga in cui appoggiare il piede. Poi sono arrivati punti dove mi sono fermata a pensare, ed è proprio in quei momenti che mi sono confrontata con me stessa, momenti nei quali una decisione deve essere rapida per non creare una coda di persone dietro di me. In quei pochi minuti che sembrano un'eternità dovevo decidere se lanciarmi nel vuoto ( in quel momento sono riuscita pure a dimenticare di essere legata in sicurezza) o prendere la via più breve e deludente: scendere e rinunciare. 
Io mi sono lanciata, mentre l'istruttrice lì sotto mi diceva di pensare alla soluzione migliore per me. 
La soluzione migliore è stata di buttarmi, di saltare, di godermi il momento da Tarzan anche se per qualche secondo e con un po' di paura.
E poi ho pensato: se non avessi avuto paura, non sarei riuscita a percepire appieno l'emozione...
Ho fatto il percorso principianti e mi sono divertita tantissimo, ma per i più temerari c'è un percorso chiamato "emotions" in cui lanciarsi nel vuoto con l'uso di carrucole diventa un gioco divertentissimo!
Alla fine mi tremavano le gambe, e le braccia...eh mica sono molto sportiva io, ma questo ad indicare che tutti possono farlo!
Oltre a volare tra gli alberi nel parco circostante potete fare passeggiate tra i sentieri, rilassarvi attraverso il giardino dei cinque sensi, e lanciarvi dal Big Zip...un nuovo modo di vivere la natura!
E allora cosa aspettate? Visitate il sito www.tignale.org e catapultatevi in una nuova avventura!


video





4 commenti:

  1. Già ti avevo detto che mi ero innamorata di questa esperienza su facebook. Ora leggendoti lo confermo. E' proprio vero che si impara sempre dalle piccole cose. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si gli sport in generale sono scuole di vita...mi era stato detto per molti anni, ma pigra come sono non me ne ero mai resa conto...ma ora ne sono convinta! :) Grazie Lucia

      Elimina
  2. Forte :) ce n'è uno simile qui a Genova, è il Parco Avventura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fortissimoooo! Mi sono divertita un sacco :). Pensa che anche sui Colli Euganei vicino a casa ce n'è uno e non ci sono mai stata!..Ora che mi sono lanciata lo devo provare :P

      Elimina

Ti piace viaggiare? Lascia un commento e mi farai felice!

Powered by Blogger.